Brunei Asia: cosa vedere, capitale, visita alla Dimora della Pace
Travel Magazine

Brunei Asia: cosa vedere, capitale, visita alla Dimora della Pace

Negara Brunei Darussalam o la Nazione del Brunei la Dimora della Pace, con una popolazione di 430.000 abitanti è la quinta nazione più ricca del mondo misurata dal PIL pro capite grazie alle favolose riserve di petrolio e gas.

Questa ricchezza di petrolio significa che le sue foreste pluviali ricche di fauna selvatica rimangono in gran parte libere dal disboscamento e la gente del posto afferma che il crimine è praticamente inesistente.

Ha legami con l’Australia, legami con questo favoloso ( letteralmente) paese, che includono la guida della liberazione del Brunei dalle forze giapponesi nella seconda guerra mondiale in combattimenti selvaggi che hanno visto il soldato dell’Australia Occidentale Tom Starcevich, in lode per la Victoria Cross.

Un modo per ammirare questo paese è tramite una visita di un giorno durante una crociera con la lussuosa nave da spedizione francese, L’Austral, che offre uno sguardo su una monarchia moderna.

Brunei Asia Prima Impressione

Navigando oltre le piattaforme petrolifere offshore sulla strada per attraccare, non c’erano segni evidenti di inquinamento, mentre le spiagge sembravano allettanti.

Il porto si trova a circa 25 km dalla capitale Bandar Seri Begawan e l’ampia autostrada e le auto moderne sono un primo segnale di ciò che la ricchezza petrolifera fa per una nazione.
La città con palazzi di pochi piani è pulita e moderna, include un ponte principale nuovo di zecca e molte boutique nelle aree dello shopping.
Il Brunei è islamico e molte donne residenti indossano modeste coperture per capelli, ma non ci sono problemi con le donne non musulmane che vanno senza copricapo e con abiti casual adatti al clima umido equatoriale.

brunei   brunei asia    stato dle borneo   stato del brunei
Omar Ali Saifuddien Moschea a Bandar Seri Begawan, Brunei

Turismo Brunei: Viaggio sul fiume

Un modo eccellente per vedere le attrazioni della città e con una brezza rinfrescante per combattere l’umidità è un giro in motoscafo sul fiume Brunei.
I taxi d’acqua sono un modo comune per aggirare Bandar Seri Begawan, e per circa 20 euro un allegro guidatore di barche regalano un tour privato di mezz’ora dei corsi d’acqua, incluso il tessere attraverso l’enorme villaggio d’acqua costruito sul fiume.

In acque tranquille fiancheggiate da mangrovie, potresti anche avvistare un enorme coccodrillo su una riva isolata.

Brunei cosa vedere: Villaggio d’Acqua

Kampong Ayer, nel cuore della capitale, è ritenuto il più grande villaggio acquatico del mondo e risale ad almeno 1300 anni fa.
In realtà è un gruppo di 42 villaggi distinti che ospitano circa 40.000 residenti, costruiti sul fiume Brunei con scuole, ristoranti, moschee e persino un ospedale.

La ricchezza della nazione vale anche per le case di legno su palafitte con tutti i comfort, da internet all’aria condizionata.

Un ampio parcheggio sull’acqua pieno di imbarcazioni di lusso mostra che i residenti sono benestanti ma contenti di vivere nel modo tradizionale sopra l’acqua.

Visita il villaggio in un taxi acqueo con fermate per camminare lungo le passerelle di collegamento tra le palafitte, dove le persone svolgono i loro affari quotidiani, i ciclisti pedalano e gli scolari corrono.
Ci sono circa 36 km di passerelle e i visitatori possono visitare la Galleria culturale e turistica di Kampong Ayer e rilassarsi nei caffè per immergersi nell’atmosfera di una comunità a casa loro, ma sopra il fiume.

Palazzo Sultano del Brunei

I punti salienti di una breve visita devono includere uno sguardo alle magnifiche moschee della città, nonché una sbirciatina al palazzo principale che può essere visto in lontananza durante un tour sul fiume.

Il palazzo residenziale più grande del mondo è aperto al pubblico per tre giorni all’anno alla fine del mese sacro islamico del Ramadan, quando il sovrano Sultan Hassanal Bolkiah saluta personalmente i visitatori.

L‘opulenta Moschea del Sultano Omar Ali Saifuddien, immersa in rigogliosi giardini circondati da una laguna, ha una cupola d’oro, minareti in marmo, lampadari e vetrate colorate.
La moschea Jame ‘Asr Hassanil Bolkiah ha 29 cupole dorate, mentre il Royal Regalia Building ospita doni presentati al sultano e una carrozza d’oro cerimoniale.

Leggi anche: Adalia Turchia: mare, cosa visitare, tour della città antica e cascate

brunei   brunei asia    stato dle borneo   stato del brunei

BRUNEI: SPIAGGE E FORESTE

Il Brunei ha molte belle spiagge sabbiose, ma una da non perdere è la spiaggia di Muara vicino al porto.
Il Memoriale Brunei-Australia a Muara Beach segna il sito in cui le forze alleate, guidate dalla 9° divisione australiana, sbarcarono in Brunei il 10 giugno 1945, nella campagna per liberare il Borneo.
Ogni anno qui si tengono le commemorazioni dell’Anzac Day guidate dall’Alto Commissario australiano.

Fitte foreste pluviali coprono il 75% della nazione e i tour in luoghi come il Parco Nazionale di Ulu Temburong mostrano come la ricchezza petrolifera abbia frenato il desiderio di disboscamento, con la possibilità di avvistare scimmie proboscide, formichieri squamosi, pangolini, buceri rinoceronte e persino un leopardo nebuloso.
Anche in periferia puoi vedere i macachi.

brunei sultano brunei  stato del brunei

DIVERTIMENTO E GIOCHI

Jerudong Park è un vasto parco divertimenti immerso in giardini ben curati vicino alla costa, il più grande del sud-est asiatico.
Nelle vicinanze si trova il Royal Brunei Polo and Riding Club, con la sua opulenta club house, i campi tagliati e le file di stalle. Fermati a bere qualcosa al club per ammirare l’architettura e l’arredamento che non sarebbero fuori luogo in una capitale reale europea.

10 cose da fare quando sei a Brunei

Ecco le cose migliori da fare in Brunei, dalla visita di bellissime moschee e dalla fauna selvatica all’apprendimento dell’industria petrolifera del paese.

1) Ammira alcune delle moschee più belle del sud-est asiatico

Il Brunei è famoso nel sud-est asiatico per le sue splendide moschee e l’architettura islamica. A Bandar Seri Begawan , le moschee Omar Ali Saifuddien e Jame ‘Asr Hassanil Bolkiah sono enormi attrazioni.
Il primo si trova vicino al fiume Brunei e al lungomare con un’imponente laguna artificiale.
La seconda detiene il titolo di moschea più grande del Brunei . I non musulmani possono entrare al di fuori dell’orario di preghiera.

2) Fai un selfie con lo spettacolare tramonto del Borneo

I tramonti del Borneo sono tra i più spettacolari della Terra. Le nuvole persistenti verso l’orizzonte creano una pletora di rossi, arancioni e viola mentre il sole scompare dalla vista. Proprio sulle spiagge di Sabah e Sarawak, puoi assistere a questo incredibile fenomeno in Brunei. Suggeriamo di visitare Penanjong o Muara Beach.

stato borneo   sultano del brunei palazzo   bandiera brunei   Kampong Ayer  Dimora della Pace   brunei Dimora della Pace

3) Perditi nel villaggio galleggiante più grande del mondo

Stai in piedi sul lungomare e ammira i tentacolari edifici su palafitte sul fiume. Traghetti e motoscafi sfrecciano tra la terraferma e Kampong Ayer. Conosciuto come la “Venezia d’Oriente”, il villaggio sull’acqua ospita circa 13.000 residenti permanenti.
Ma il fattore wow si estende ulteriormente: l’insediamento è costituito da circa 40 villaggi separati con scuole, moschee e ristoranti. Prendi il traghetto dal lungomare e passeggia lungo il labirinto di passerelle e quartieri deserti.

4) Parco nazionale di Ulu Temburong, Brunei

Fai una crociera in barca e ammira le foreste pluviali vergini di Ulu
A differenza della vicina Malesia e Indonesia, la giungla del Brunei è priva di deforestazione.
Le riserve di petrolio off-shore hanno reso ricco il Sultanato senza la necessità di abbattere alberi per piantagioni di legname o di palma da olio. Il parco nazionale di Ulu Temburong offre ai visitatori la possibilità di visitare una sezione di questa foresta pluviale vergine. Solo l’1% è aperto con accesso strettamente regolamentato. Visitare il parco nazionale offre una delle migliori attività legate all’ecoturismo da fare in Brunei.

Leggi anche: ZAINI DA VIAGGIO, PER IL 2020/2021: quali sono i migliori

5) Approfitta dei musei gratuiti

A partire dal 2018, molte delle attrazioni del Brunei sono gratuite. Perché non approfittarne ed esplorare alcuni dei musei di Bandar Seri Begawan?
Consigliamo il Royal Regalia per saperne di più sul Sultano e sul suo stile di vita stravagante.
Il Museo del Brunei copre la storia naturale, l’etnografia e le mostre sui loro giorni coloniali britannici. Visitare i musei potrebbe non figurare nell’elenco delle cose da fare in Brunei, ma offre la possibilità di conoscere questo paese poco conosciuto.

6) Cerca di individuare le scimmie proboscide

Le scimmie proboscide, dal nome del loro naso insolito, sono endemiche del Borneo.
Agli strani primati panciuti piace sedersi nelle mangrovie. Se ti trovi a Bandar Seri Begawan, puoi fare un safari alla ricerca delle scimmie. Oppure dirigiti al Taman Persiaran Damuan Park e prova a individuarne alcuni tra gli alberi dell’isola fluviale.

stato isola borneo   sovrano brunei   palazzo sultano del brunei   viaggiare sicuri brunei     indonesia brunei   borneo cartina   il brunei

7) Cena come un locale al Pasar Gadong – Mercato di Gadong

Pasar Gadong, o mercato di Gadong, si trova a pochi chilometri a nord del lungomare.
Ogni giorno alle 16, dozzine di bancarelle servono cibo locale. Situato sotto il tetto a forma di tenda, puoi trovare una varietà di piatti a base di riso e noodles.
Altri preferiti includono satay (kebab in stile malese), pesce e manzo alla griglia e alla brace.
Per un’esperienza culinaria alternativa rispetto a mangiare in un ristorante a Bandar Seri Begawan , controlla il mercato notturno.

8) Fai un Tour

La riserva forestale di Andulau si trova a circa metà strada tra Miri del Sarawak e Bandar Seri Begawan. Con una rete di fiumi fangosi, cascate e centinaia di scimmie, una gita di un giorno in questa parte del paese promette di essere un piacere.
O visita come tappa quando passi tra Miri e Brunei, o fai un tour dalla capitale. I tour di solito combinano un viaggio nella riserva con la visita delle vicine case lunghe Iban.

brunei   brunei asia    stato dle borneo   stato del brunei

9) Guarda gli asini che annuiscono

Gli asini che annuiscono sono gli strani aggeggi usati per estrarre il petrolio sotterraneo.
La piccola città di Seria lungo la costa settentrionale del Brunei è stata il luogo di nascita della fiorente industria petrolifera della nazione ed è disseminata di strutture.
Un monumento commemora anche la produzione del miliardesimo barile di petrolio del Brunei.
Questa non è una delle cose più convenzionali da fare in Brunei, ma ti aiuterà a capire il settore che guida la ricchezza del paese.

10) Approfitta della bassa imposta

A causa dei livelli fiscali inferiori del Brunei, l‘acquisto di elettronica e altri prodotti è spesso più economico che nei paesi vicini.
Con una valuta relativamente forte e una popolazione prevalentemente di classe media, i cittadini richiedono le ultime tecnologie.
Se ti trovi a Bander Seri Begawan per una sosta, dai un’occhiata ai centri commerciali e guarda quali occasioni puoi trovare.

 brunei sultano   brunei hotels   brunei airlines   sultani del brunei   stato nell'isola del borneo   brunei darussalam   capitale brunei   sultanato del brunei   il sultano del brunei   stato del brunei

Se trovi interessante l’articolo non esitare e condividilo sui tuoi social, come Whatsapp, Facebook o Instagram: mi aiuterai a crescere!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *