Pursu Finlandia: attrazioni e cosa fare e vedere in Finlandia a Natale
Travel Magazine

Pursu Finlandia: attrazioni e cosa fare e vedere in Finlandia a Natale

Quali città meritano una visita in Finlandia di più? Quali sono le città finlandesi più antiche, più grandi e più belle? 
Oltre a Helsinki e Rovaniemi, puoi vedere anche altre diverse destinazioni fuori dai sentieri battuti.

Se fai un viaggio su strada attraverso il paese, assicurati di visitarne il maggior numero possibile!

Finlandia: Joensuu, Carelia settentrionale

Joensuu è la capitale della Carelia settentrionale nella Finlandia orientale, all’estremità settentrionale del sistema lacustre di Saimaa. Sebbene la città abbia una breve storia, alla fine del 19 ° secolo, Joensuu era una delle più grandi città portuali di tutta la Finlandia e aveva un importante ruolo commerciale tra la Carelia settentrionale e l’Europa.

L’industria del legno e la silvicoltura erano dominanti, spiegando perché gli istituti e le aziende forestali si trovano qui.
Attualmente, la città ha ancora una posizione importante con le sue università – nel caso in cui ti piacerebbe studiare qui.

Tuttavia, è un posto molto tranquillo che vale la pena visitare per la sua natura mozzafiato e la cultura interessante!
La maggior parte delle persone viene in città per il festival Ilosaari Rock in estate o sulla strada per il vicino Koli National Park, uno dei parchi nazionali finlandesi più iconici.

Foreste e laghi circondano Joensuu. Trascorrere il tempo libero attivamente è molto comune sia per i cittadini giovani che per quelli anziani. Ad esempio, in inverno, la città è vuota, ma la vita è concentrata sul lago dove le persone sciano, pattinano, pescano o semplicemente fanno un barbecue sul ghiaccio.

Savonlinna e il Castello medievale

Se sei già in Finlandia orientale, assicurati di visitare Savonlinna.
Il castello medievale di Olavinlinna (Sant’Olaf) è il simbolo e l’attrazione principale della città.
Un cavaliere danese lo costruì nel 15 ° secolo, ed è la fortezza medievale più settentrionale del mondo, inoltre, la più conservata in Finlandia.

L’interno è meno impressionante, poiché i mobili originali si sono persi in un incendio alla fine del 19 ° secolo, ma vale comunque la pena la visita guidata di un’ora. I piccoli musei si trovano anche nel castello.

Porvoo, una città storica

Helsinki
finlandia capitale  finlandia cartina  mappa finlandia  finlandia turismo  helsinki finlandia  italia finlandia  finlandia unione europea  polonia finlandia
ora helsinki  helsinki dove si trova

Porvoo, la seconda città più antica della Finlandia (dopo Turku), si trova sulla costa meridionale, a un’ora di auto da Helsinki, e gli autobus pubblici collegano le città.

Il centro storico e i colorati magazzini lungo il fiume sono ben conservati. Ad esempio, la Cattedrale (15 ° secolo) e il Municipio (18 ° secolo) sono alcuni degli edifici memorabili che incontrerai. Inoltre, anche i magazzini colorati ricordano il passato della città.

Un altro motivo per cui Porvoo è famosa per il suo poeta nazionale, Johan Ludvig Runeberg. La città gli ha dato una casa, e puoi saperne di più sulle sue opere d’arte in un piccolo museo.

Rovaniemi, alle porte della Lapponia

Viaggiare a Rovaniemi nel nord della Finlandia è un sogno che si avvera, non solo per i bambini.

Forse non viaggerai mai in un posto così freddo, ma testimonierai la bellezza della Lapponia finlandese, che sarà oltre le tue aspettative.

Visitare Rovaniemi a gennaio, è il momento migliore per godersi le attività nella natura e ammirare la magica aurora boreale.

Ci sono così tante cose da fare a Rovaniemi che hai bisogno di almeno 4 giorni lì. Rovaniemi è uno dei posti migliori in Finlandia per vedere l’aurora boreale e imparare e sperimentare la cultura della Lapponia.

In un itinerario ideale, considera: Snowmobile Safari, Husky sled. Visita una fattoria di renne, per non parlare del tour in fat bike durante il tramonto, una visita al Villaggio di Babbo Natale dove incontrerai il Babbo Natale quello vero e il delizioso cibo che mangerai lì.

Finlandia Helsinki, la capitale

finlandia wikipedia  cartina finlandia  aeroporti finlandia  abitanti finlandia  citta della finlandia  popolazione finlandia  la capitale della finlandia  curiosità finlandesi  finlandia destinazioni  finlandia paesaggi  sigla finlandia  voli finlandia  pil finlandia  finlandia europa  finlandia popolazione  qual è la capitale della finlandia  finlandia mappa  citta finlandese  clima finlandese
Helsinki, Finland

Se c’è una città in Finlandia che devi visitare, allora è Helsinki, la sua capitale.

Sapevo poco di questa città, proprio come il resto della Scandinavia, ma sono rimasta completamente sbalordita da quanto è bella.

Il fascino rilassato mescolato con l‘eleganza sobria finlandese, che si riflette nella sua architettura e stile di vita, mi ha completamente sbalordito.
Strade pulite, trasporti pubblici efficienti ed estesi e persone amichevoli.

Puoi girare un bel po’ usando i tram # 2 e # 3 (che vanno in giro in un loop e ti portano alla maggior parte delle principali attrazioni).

Visita la Piazza del Senato, la Cattedrale di Helsinki, il palazzo presidenziale, il vivace lungomare, il mercato coperto di Helsinki (dove puoi pranzare anche) e i musei.

In effetti, la mostra di Alfredo Jaar (artista-attivista cileno residente a New York) sui diritti umani al museo Kiasma di Helsinki rimane incredibile ad oggi.

Adorerai il pesce fresco presso le bancarelle sul lungomare, il traghetto per l’isola fortezza Patrimonio dell’UMANITÀ dell’UNESCO Suomenlinna e camminare per le strade acciottolate per godersi i diversi quartieri.

LE CITTÀ IN LEGNO DELLA FINLANDIA

Wood City: uno sviluppo sostenibile di smart city che segue la tradizione finlandese utilizzando il legno come materiale da costruzione

Nel settembre del 1827, le case di legno di Turku di oltre 200 anni furono completamente distrutte da quello che è noto come il Grande Incendio di Turku. Questo grave disastro nazionale rimane fino ad oggi come il più grande incendio urbano nella storia della Finlandia e dei paesi nordici.

Il Grande Incendio di Turku distrusse il 75% della città di Turku in meno di 24 ore, tra cui la Cattedrale gotica di Turku e l’edificio principale dell’Accademia Imperiale di Turku; solo il 25% della città fu risparmiato. 11.000 persone sono rimaste senza casa, 27 sono morte e ci sono stati centinaia di feriti, secondo i registri.

Per metterlo in prospettiva, Turku aveva 12.000 abitanti al momento dell’incendio. Quasi tutti gli archivi andarono perduti, compreso praticamente tutto il materiale del Medioevo.

Nel suo documento di ricerca, Catastrophe, Emotions, and Guilt – The Great Fire of Turku 1827, Hannu Salmi, membro della facoltà presso il Dipartimento di Storia Culturale, Università di Turku, confronta il Grande Incendio di Turku con l’Incendio di Londra nel 1666, “quando 70.000 degli 80.000 abitanti di Londra divennero senzatetto. In entrambi i casi, circa il 90% dei cittadini ha perso la casa”.

Wood City: un design sostenibile e un quartiere di vita urbana a Helsinki  

Imparando dal passato e utilizzando la tecnologia moderna, il nuovo quartiere finlandese di Wood City a Jätkäsaari, Helsinki è un nuovo quartiere urbano sostenibile costruito per lo sviluppatore di alloggi municipali di Helsinki ATT.

Wood City comprende due edifici residenziali, un edificio per uffici, un hotel e un parcheggio. Wood City è stato una collaborazione tra SRV e Stora Enso e progettato da Anttinen Oiva Architects.

Secondo la società di materiali rinnovabili Stora Enso, gli edifici in legno a più piani di Wood City utilizzano una tecnologia basata su pannelli Laminated Veneer Lumber (LVL). Il legno massiccio sta ora entrando nella costruzione, facendo parte degli usi finali tradizionalmente dominati dal cemento e dall’acciaio.

L'edificio di Wood City / Fonte: Per gentile concessione di Stora Enso e Anttinen Oiva Architects
La costruzione di Wood City, un progetto di smart city sostenibile, Fonte: Courtesy of Stora Enso and Anttinen Oiva Architects

“Costruire senza protezione dagli agenti atmosferici è un metodo molto comunemente usato nella costruzione in legno ed è adatto per il legno, essendo un materiale organico e naturale. È fondamentale notare che la gestione dell’umidità per i materiali è meticolosamente progettata per il processo di installazione. Tutte le azioni richieste e la gestione del rischio sono pianificate in dettaglio in anticipo, incluso il piano di gestione dell’umidità approvato da Helsinki City Building Control. Inoltre, nell’edificio sono installati sensori automatici per misurare l’umidità durante tutto il processo di costruzione”, afferma Petri Perttula, head of Building Solutions di Stora Enso.

Il legno è un materiale da costruzione riutilizzabile, rinnovabile, sostenibile e competitivo in termini di costi. Ha benefici per la salute scientificamente provati. Il legno ha le più basse emissioni di carbonio (CO2) tra i materiali da costruzione e crea uno stoccaggio del carbonio a lungo termine.

“I processi industrializzati e i concetti innovativi della costruzione in legno rendono gli edifici in legno un’alternativa altamente competitiva e sostenibile. Vogliamo aumentare la consapevolezza di come l’utilizzo del legno come materiale da costruzione sia una scelta intelligente dal punto di vista climatico e una soluzione per soddisfare le esigenze di crescita della popolazione e urbanizzazione. Poiché il legno è l’unico materiale da costruzione completamente rinnovabile, è imbattibile anche dal punto di vista ambientale”, afferma Jari Suominen, responsabile dei prodotti in legno di Stora Enso.

porsu
porsu finlandia
capitale finlandia  
bandiera finlandia 
finlandia clima  bandiera della finlandia  finlandia bandiera  bandiera finlandese  capitale della finlandia

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *