Viaggi in Europa: itinerario di un mese in giro per l'Europa (prima parte)
Le mie Guide

Viaggi in Europa: itinerario di un mese in giro per l’Europa (prima parte)

Il sogno di molti esploratori e traveller del mondo è fare un viaggio itinerante in giro per l’Europa, magari in van o in moto.
E molti l’hanno fatto e i loro articoli, recensioni, video su Youtube, sono meravigliosi!

Ricordate l’estate scorsa? Siamo stati tutti “costretti” a viaggiare in Italia: costretti a non uscire dai confini , o per lo meno era stra-consigliato! E non ci è andata male, affatto, se ci pensate!

Molto probabilmente, dopo la ripresa da questa crisi sanitaria mondiale, saremo costretti a viaggiare prettamente in Europa, prima di poter fare un viaggio intercontinentale ci vorrà un po’ probabilmente!
Proprio come è accaduto quest’estate ci consiglieranno di restare in Europa perché, tale ripresa dalla pandemia, ci sarà, ma sarà lenta e graduale e molti Stati nel mondo arriveranno a essere “covid-free” solo tra qualche anno!

Quindi ho pensato ad un itinerario di UN MESE, in giro per l’Europa!
Un on the road che nessun viaggiatore può non amare e desiderare!

Pronti? Si parte! Macchina, van camper o moto, poco importa! Io vi darò più informazioni utili possibili!

Anche quest’articolo sarà diviso in due parti: la prima parte saranno i consigli generali, essenziali e davvero importanti, mentre la seconda parte sarà l’itinerario vero e proprio con le città-luoghi in dettaglio.

Viaggi in Europa Cosa vedere? E come?

L’Europa è un continente pieno di fantastiche destinazioni. Voglio dire, da dove iniziare?
Forse hai un’idea di alcuni posti che vuoi visitare o di alcune città che amici e familiari ti hanno consigliato, sentiti libero di inserirle nell’itinerario che ti proporrò!

Tuttavia, l’idea di pianificare un viaggio in Europa da solo prima di visitarla ,può essere stressante…credimi!

La buona notizia è che non sei solo e hai ottime risorse di viaggio come questo itinerario in Europa per aiutarti a pianificare la tua prima volta.

Ti mostrerò quali luoghi visitare e cosa devi vedere e fare, inoltre ti spiegheremo come arrivarci e quanti giorni avrai bisogno per vedere il meglio di ogni luogo.
In questo modo, ti mostreremo tutti i migliori posti da visitare in Europa durante il tuo primo on the road, per rendere le cose un po’ più semplici, ovvero, se hai queste informazioni non bancolerai nel buio.
Sono quelle info appunto che io avrei voluto sapere prima di intraprendere un Europa on the road!

Ho la sensazione che ti piacerà così tanto che pianificherai con impazienza il tuo secondo viaggio non appena torni a casa.

viaggi in europa low cost   viaggi in europa organizzati   viaggi in europa economici   viaggio in europa europa on the road viaggi in europa

Periodo migliore per visitare l’Europa

Una delle più grandi sfide nel pianificare un grande viaggio come questo è trovare il momento migliore per farlo.
Dato che il tuo Eurotrip ti porterà in giro per un intero continente, ci sono molti climi ed eventi diversi da prendere in considerazione.
Che tu scelga di visitare l’Europa in estate, inverno o durante la bassa stagione, ognuno ha i propri punti di forza e di debolezza.

Per i principianti, la scelta più plausibile è viaggiare quando l’Europa è più calda, in estate quindi ( fine maggio – giugno fino a fine settembre).

L’estate può essere il periodo in cui l’Europa è più soleggiata, ma è anche il periodo in cui le cose sono solitamente più impegnative, di contro. Se l’idea delle code e della folla ti dissuade davvero dalle visite nei luoghi più turistici, l’estate potrebbe non essere la soluzione migliore per te. Naturalmente, se vuoi trascorrere molto tempo in spiaggia durante il tuo viaggio, l’estate è la scelta giusta per partire.

Raccomandazione: se visiti l’Europa in estate, assicurati di prenotare tutto con largo anticipo, compresi i biglietti d’ingresso nelle più famose attrazioni.
Vale assolutamente la pena pagare un po’ di più per i biglietti salta fila, poiché le file possono diventare folli e probabilmente non vorrai passare a giornata delle tue vacanze ad aspettare in linea.

In Europa, non è necessario che faccia caldo per essere occupati e può essere molto divertente visitare i mercatini di Natale in luoghi come Vienna e Berlino.
Ma può anche fare abbastanza freddo, quindi fare un giro turistico all’aperto potrebbe non essere così allettante per i più freddolosi.!
C’è anche la preoccupazione che alcune attrazioni e luoghi d’interesse possano essere chiusi in bassa stagione invernale.

Per quanto riguarda la mezza stagione, ci possono essere sia i punti di forza che i punti deboli come le altre stagioni.
La stagione intermedia all’inizio della primavera e all’inizio dell’autunno è l’ideale per evitare grandi folle di turisti con un clima generalmente buono.
Anche se questi mesi possono soffrire di giorni più piovosi, per non parlare dei giorni più brevi e subito diventa buio nel pomeriggio! In definitiva, è tutto un atto di equilibrio. E una scelta del tutto individuale in base alle vostre esigenze e ciò che preferite.

Come spostarsi in Europa

L’Europa è all’avanguardia quando si tratta di turismo. Ci sono molti diversi servizi e opzioni di trasporto disponibili.
Potresti scoprire che spostarti in Europa è molto gestibile, più di quanto immagini, soprattutto quando segui il percorso dell’itinerario che ho scelto…nella seconda parte dell’articolo!
Vedrai specificamente descrizioni sul trasporto per ogni tappa del viaggio, ma ecco le tue opzioni generali per spostarti in Europa.

  1. In macchina
    Per la massima libertà – quello che preferisco – quando viaggi e i luoghi che scegli lungo il percorso, la scelta migliore è essere liberi e guidare autonomamente.
    Con un’auto propria o a noleggio, non sei limitato dagli orari dei trasporti pubblici e puoi fare gite e fermate come preferisci.
    Per i migliori prezzi di noleggio auto, controlla RentalCars.com
  2. In treno
    Viaggiare in treno in Europa è notoriamente uno dei modi più popolari per spostarsi, più suggestivi ma non tra i migliori da fare con bambini piccoli.
    Non solo puoi rilassarti e guardare il paesaggio che passa, ma anche con i treni ad alta velocità puoi divertirti perché hanno disponibili bar e ristoranti. Tuttavia, viaggiare in Europa in treno può essere potenzialmente piuttosto costoso poiché i biglietti InterCity sono spesso molto costosi e potrebbero richiedere il pagamento di un extra per la prenotazione del posto.
  1. In autobus
    Non sono veloci come il treno o l’aereo, ma gli autobus sono comunque una valida scelta per spostarsi in Europa.
    Gli autobus sono di solito il mezzo di trasporto pubblico più economico e le compagnie di autobus europee come Flixbus ed Eurolines possono essere sorprendentemente comodi oltre che convenienti.
  2. In aereo
    Ovviamente volare è sempre un’opzione quando viaggi. In Europa hai solo l’imbarazzo della scelta con le compagnie aeree.
    Mentre molti dei principali vettori hanno collegamenti con le principali città europee, c’è anche una scelta di vettori economici come Ryanair , Easyjet e Wizz Air .
    Anche se devi pagare per cose come il bagaglio in stiva e la selezione del posto, possono comunque essere un approccio sorprendentemente conveniente… soprattutto se la tratta tra un luogo e un altro è molto lunga.
    Per suggerimenti e cose da considerare quando voli con compagnie aeree low cost, dai un’occhiata a miei articoli nella categoria ” Voli e compagnie aeree”!

    Leggi anche: Wizz Air: tutto quello che devi sapere su questa compagnia. Voli-Offerte-Bagaglio a mano
  3. In autostop / autostop

    Puoi considerare questo tipo di trasporto se viaggi da solo o in coppia!
    Se stai cercando un’opzione più economica, potrebbe valere la pena considerare un servizio di rideshare come BlaBlaCar . Questi servizi ti consentono di condividere in auto con persone in tutta Europa e possono essere una scelta conveniente, oltre che un fantastico modo per are nuove amicizie!
    Ti permette infatti anche di incontrare nuove persone lungo la strada. Allo stesso modo, l’autostop è una pratica abbastanza comune e accettata in Europa.
    L’autostop comporta naturalmente le sue difficoltà e i suoi rischi.

Vale la pena menzionare tra tutto ciò che questo itinerario europeo include solo i paesi che appartengono alla zona Schengen, ad eccezione del Regno Unito.
Ciò significa che a parte viaggiare in Inghilterra, sarai in grado di viaggiare liberamente tra i paesi con esenzione dal visto o passaporto, in totale libertà solo con documento d’identità valido, e per il periodo di tempo che desideri.

Leggi anche: Sapete cos’è la Convenzione di SCHENGEN? (Situazione Covid-19)

viaggi in europa offerte   viaggi in europa da fare   viaggi in europa in treno  viaggio in europa europa on the road viaggi in europa

Dormire in Europa

Così come puoi viaggiare con lo stile che preferisci, puoi anche trovare diversi tipi di alloggio che soddisfano le tue esigenze.
Il modo migliore per viaggiare in Europa è quello che funziona meglio per te, e con l’Europa, è probabile che troverai qualcosa che si adatta molto bene alle tue esigenze.
Gli alloggi sono disponibili in tutti i tipi di forme e dimensioni, ma è sempre meglio prenotare in anticipo per non finire per pagare troppo.

Per chi ha intenzione di viaggiare con lo zaino in spalla in Europa , gli ostelli trovati su Hostelworld sono un’ottima opzione.
Troverai ogni diverso tipo di ostello nelle principali città, dal budget più alto, a quello più tranquillo e accogliente.
In alternativa, pensioni, B&B e case vacanza, sono un’alternativa popolare che riesce ad essere più personale ma anche a prezzi accessibili. Questi tipi di luoghi, insieme ad hotel di tutti gli stili e persino appartamenti privati, si possono trovare meglio su Booking.com .

C’è anche Airbnb , un sito web che ti mette in contatto con gente del posto che potrebbe avere una stanza libera o anche un appartamento in cui puoi soggiornare.
Airbnb può essere un ottimo modo per interagire con la gente del posto o goderti i comfort di soggiornare in uno spazio vissuto e con servizi come una cucina.

L’itinerario definitivo dei Viaggi in Europa, per i visitatori alle prime armi

Per il tuo primo viaggio in Europa ho messo insieme un itinerario che ti porterà a tutti i punti salienti che hai sognato e che desideravi vedere.

Ovviamente ci vorrà più di un viaggio per vedere tutta l’Europa, ma questo ti porterà almeno in alcune delle migliori destinazioni e ti mostrerà cosa rende questa parte del mondo così speciale.
Lungo il percorso, questo itinerario ti porterà nei seguenti Stati: Inghilterra, Francia, Spagna, Italia, Austria, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Paesi Bassi e infine Belgio.

E’ progettato per mostrarti il ​​meglio dell’Europa, ma puoi sicuramente modificare o aggiungere luoghi per rendere tuo questo itinerario. Dopotutto, questo è solo un esempio di itinerario per l’Europa basato su alcune delle destinazioni più amate.
Non esistono due viaggi uguali, quindi sentiti libero di utilizzare questo itinerario ma di adattarlo alle tue esigenze.

viaggi in europa con bambini   viaggi in europa last minute viaggio in europa europa on the road viaggi in europa

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social e visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *