Tra Padova e Venezia: dov'è nato lo Spritz? Quello che non sapevi
Lo sapevate che...?

Tra Padova e Venezia: dov’è nato lo Spritz? Quello che non sapevi

Tra storia e leggenda di uno dei drink italiani più famosi nel mondo, dalla tradizione dei cocktail allo Spritz in Keykeg e altre frizzanti curiosità.

Origini storiche dello Spritz: tra storia e leggenda

La storia del famoso cocktail italiano può essere collocata tra gli anni ’20 e ’30 del secolo scorso, ma le origini dello Spritz sembrano essere molto più antiche, intese come nate dall’ usanza di allungare il vino spruzzando acqua frizzante.

Si dice che questa pratica fosse tipica dei soldati dell’Impero austriaco che, durante la dominazione veneziana del XIX secolo, usavano per allungare con l’acqua il vino bianco veneziano, che consideravano troppo forte.
Infatti in tedesco il termine “spritzen” significa “spruzzare” e infatti richiama l’azione di aggiungere acqua.

Spritz in Keykeg   dov'è nato lo spritz   spritz   aperol spritz ricetta   spritz aperol   spritz dosi   spritz ingredienti   spritz campari

Lo Spritz diventa un cocktail: gli anni ’20

Lo Spritz come cocktail nasce tra Padova e Venezia nel primo dopoguerra, quando le case dei liquori Barbieri e Pilla inventarono l’Aperol e il Select, due aperitivi a bassa gradazione. Da qui si diffusero rapidamente le prime due versioni di questa bevanda:

  • quella padovana con Aperol e vino bianco frizzante (Prosecco)
  • quella veneziana con vino bianco Select.

Spritz alla conquista del mondo

Negli anni ’70 lo Spritz iniziò a salire fino a diventare uno dei drink più famosi di sempre .
Nel 2019 è entrato nell’Olimpo dei cocktail più venduti al mondo, classifica preparata da Drinks International e che conferma la sua presenza anche per quest’anno in decima posizione.
L’aperitivo veneziano diventa così una celebrità tra i cocktail classici raggiungendo un pubblico di consumatori sempre più ampio.

Vari stili di consumo

Lo Spritz presenta infinite varianti e interpretazioni.
Cambiano gli spiriti: Aperol, Select, Campari, Cynar, China Martini… Cambiano le basi: Prosecco DOC, vino bianco frizzante, vino bianco

Ma il modo di consumare questo cocktail va ben oltre lo stile di miscelazione. In effetti, una tendenza forte ai nostri giorni è lo Spritz ready to drink . Sempre più supermercati e rivenditori offrono bottiglie di questa bevanda pronta.

spritz navigli   spritz milano   spritz bianco   spritz aperol ricetta   spritz come si fa   spritz analcolico   spritz hugo rosa   spritz calorie   spritz cocktail   spritz aperitivo   Barbieri   Pilla   Aperol   Select

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social e visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *