Ostelli: i peggiori del mondo dove non vorresti mai soggiornare
Travel Magazine

Ostelli: i peggiori del mondo dove non vorresti mai soggiornare

Ti sei mai chiesto se le valutazioni degli ostelli su HostelWorld, TripAdvisor e Booking sono reali?
Gli ostelli sono posti meravigliosi in cui soggiornare. Economici, socievoli e perfetti per i viaggiatori con lo zaino: ho trovato tantissime recensioni sui classici siti o su vari blog di viaggiatori che hanno soggiornato in alcuni fantastici ostelli in tutto il mondo…e qui ne ho fatto una raccolta dei peggiori.

Dunque a volte i soggiorni in ostello non risultano come speravamo! Dopo un paio di terribili esperienze negli ostelli, inclusi furti , mi sono chiesta se fosse il caso di condividere gli incubi da ostello anche a voi.
Continua a leggere, se ne hai il coraggio!

Ecco dunque una Classifica dei Peggiori Ostelli del Mondo, dal 20° posto al 1° posto, dopo aver passato un po’ di notti a leggere recensioni qua e in là, prettamente di travel blogger; quindi qui trovate consigli per diversi ostelli nel mondo, ostelli da evitare ovviamente.

Peggiori Ostelli del Mondo

20. Hostel Angelina, Croazia

Chiunque sia mai stato in dormitori comuni conoscerà fin troppo bene gli orrori delle pareti sottili come carta da parati tra una stanza e l’altra…tipico di questi luoghi.

Molti viaggiatori con lo zaino sperano di dormire in ostelli con pareti non troppo sottili perché almeno non devono rimpiangere il lusso di una stanza privata…e se anche le stanze private negli ostelli diventano peggio dei dormitori?
Come è successo ad alcuni viaggiatori, durante la permanenza all’ostello Angelina a Dubrovnik, in Croazia, alcuni travel blogger non riuscirono quasi a dormire tutta la notte, a causa delle pareti così sottili nella loro presunta “stanza privata” che l’esperienza sembrava più un dormitorio condiviso.

Quando i loro rumorosi vicini sono tornati nell’edificio dopo le 4 del mattino, hanno iniziato a fare una doccia, “che sembrava come se stessero facendo la doccia nella NOSTRA stanza”.

19. Nessuna Tenda Da Doccia Nell’ostello Condiviso in Armenia

Che tu stia alloggiando in una stanza privata o in un dormitorio condiviso, la maggior parte degli ostelli ha un bagno in comune, quindi la maggior parte degli ospiti di ostelli lo sa con largo anticipo.

A differenza dei bagni degli hotel, anche il più costoso degli alloggi in ostello non garantisce sempre una doccia privata. Molti ostelli non hanno nemmeno aree bagno separate per uomini e donne, questo lo sappiamo.
Ma per lo meno dovresti avere il diritto di avere un po’ di privacy all’interno del tuo box doccia. Andrebbe spiegato all’ ostello armeno che ha negato ai suoi ospiti la semplice decenza di una tenda da doccia per proteggere la loro intimità!

Quando il blogger di viaggio polacco Piotr ei suoi amici erano in viaggio con lo zaino in spalla attraverso l’Armenia, non vedevano l’ora di fare nuove amicizie e di conoscere gli altri ospiti dell’ostello nella loro stanza condivisa.
Piotr non sapeva però quanto avrebbero conosciuto intimamente i loro compagni ospiti dell’ostello!

Mentre cercava di fare la doccia pubblica più esposta della sua vita, le cose si fecero ancora più imbarazzanti. “Un ragazzo indiano entra nella stanza senza alcuna intenzione di fare la doccia. Poi inizia a parlarmi di quanto fosse bello il mio amico, Dominik. Non avevo idea di come comportarmi in questa situazione estremamente scomoda. Sono sicuro che non avrei mai ricordato quella conversazione se non fosse avvenuta sotto quella doccia ”, ha descritto.

18. Docce piene Di Capelli E Senza Acqua Calda – Flamenka Hostel, Spagna

tramite hercampus.com

Siamo stati tutti colpevoli di aver intasato gli scarichi della doccia con i nostri bei capelli lunghi, ma credo anche che la maggior parte di noi fa la cosa decente e cortese di ripulire dopo.

Questa è l’ABC dell’igiene e del decoro di base per una convivenza pacifica. L’hai imparato in tenera età a casa o nelle docce della palestra a scuola, o convivendo all’università con altre donne.
Non è difficile da tenere sotto controllo quest’inconveniente, giusto? A quanto pare non tanto negli ostelli di basso grado.

Con la certezza che un povero personale delle pulizie risolverà il disordine lasciato dai pigri backpackers, potete scontrarvi in bagni degli ostelli che assomigliano a qualcosa di più vicino a una grotta (dei Neanderthal però).

In quello che doveva essere un fantastico viaggio di 16 giorni con la sua migliore amica, una travel blogger si è immediatamente pentita di aver prenotato un lungo soggiorno al super Flamenka Hostel di Siviglia e, alla fine, ha potuto sopportarne solo 2 notti.

In aggiunta al fatto che non c’era acqua calda durante il loro soggiorno, le condizioni del bagno non ti fanno venir voglia di fermarti nemmeno per una rapida doccia gelata. “Chiaramente il bagno con doccia non veniva pulito da secoli – si vedeva una lunga striscia nera OVUNQUE sulle pareti e sul pavimento della doccia. Ma anche il personale dell’ostello non è stato d’aiuto ”, ha scritto.

17. Doccia Esterna Bloccata E Dormitorio Pieno Di Zanzare – Bali

tramite booking.com

Come probabilmente avrai capito a questo punto, i bagni e le docce degli ostelli sono tutt’altro che da sottovalutare.
Ma quando fare la doccia in casa improvvisamente sembra un lusso, sai che qualcosa sta andando storto.

Quando la travel blogger Emilia e il suo ragazzo stavano viaggiando attraverso l’Indonesia, sono finiti in un ostello di Bali con, diciamo, strutture al posto dei bagni, meno convenzionali che possiate immaginare.

L’ultimo giorno del loro viaggio a Bali, la coppia è rimasta sorpresa da un temporale. Sfortunatamente per loro, stava anche diventando troppo buio per essere pignoli su certi ostelli e non ebbero altra scelta che scegliere un’opzione super economica solo per chiudere gli occhi.

Se solo ci sarebbero riusciti.

Ottieni quello per cui paghi, lo sappiamo, ma qualunque cosa Emilia e il suo compagno abbiano pagato all’ostello non poteva essere così poco, eppure non avevano nemmeno un bagno.
A meno che non conti per bagno una doccia esterna alla camera e molto intasata.

A peggiorare le cose, c’era un altro motivo per cui una doccia piena di peli all’aperto non sembrava così allettante. “Fare la doccia sotto una notte stellata ha il suo fascino, ma non quando noti che c’è un edificio di fronte a te le cui finestre si affacciano sulla doccia”, ha scritto.

Oltre a tutto ciò, la stanza era completamente piena di zanzare e la coppia se ne andò con un corpo pieno di souvenir: ovvero puntini rossi pruriginosi. Peggio di così si può?

16. Tagli Di Corrente per Tutto Il Giorno E Docce Fredde Al Buio – Istanbul

tramite uinnberlinhostel.com

Dalle docce intasate e gli scarichi sotto il cielo notturno, al bagno nell’oscurità improvvisa e totale.

Alcuni dei peggiori ostelli del mondo hanno davvero tutto quando si tratta di servizi igienici deludenti.

Parliamo di un superbo ostello turco ora, dove Alannah del blog di viaggi In Foreign Lands ha soggiornato durante il suo viaggio a Istanbul.

Al momento della prenotazione all’ostello, Alannah ha notato che il posto aveva molte recensioni negative ma ha deciso di rischiare e sperare per il meglio.

In questo caso, le cose andarono decisamente a finire in un fallimento totale.
Delle cinque notti in cui è rimasta lì, l’ostello ha subito due interruzioni di corrente (ciascuna della durata di un giorno intero) e, sfortunatamente per Alannah, entrambe le interruzioni di corrente sono avvenute nel momento in cui era sotto la doccia.

“All’inizio pensavo che il mio amico stesse scherzando, ma subito dopo che le luci si sono spente l’acqua è diventata gelata.” Anche la “soluzione” del personale dell’ostello alle interruzioni temporanee di corrente non era così brillante: “La reception ha fornito solo alcune candele tealight, qualcuna anche usata a metà”.

15. Cimici e ragni nel letto, Kuala Lumpur, Malesia

tramite wildimagining.com

Ricordi quando tua madre ti rimboccava le coperte di notte, calde e avvolgenti? Se non lo ricordi lo ricorderai dormendo in alcuni ostelli!

Succede che a volte, nei peggiori ostelli del mondo, queste brutte creature come ragni e cimici che non dovrebbero mai comparire in un letto, sembrano essere una garanzia tanto quanto i rumorosi compagni di dormitorio e i bagni o pavimenti sporchi.

Il blogger Steph di Travelling Miss Lazy, si è svegliato con uno spettacolo spaventoso dopo aver soggiornato in un ostello malese particolarmente sporco a Kuala Lumpur.

Lo stato dei letti dovrebbe sempre essere il primo indizio delle cattive condizioni dell’ostello.
Ma come può avvenire quando procedi alla prenotazione di alcuni ostelli, le valutazioni decenti e le immagini ragionevoli raccontavano una storia diversa.

La maggior parte delle volte, gli ostelli addebiteranno una tariffa per la biancheria da letto e, anche in questo caso, anche se non verranno lavate da mesi. <

Caso in questione, Steph si è svegliata e ha trovato le braccia coperte di punture di cimici rosse e pruriginose.

Questo è esattamente il motivo per cui, quando viaggi con lo zaino e dormi in alloggi del genere, diventa fondamentale e una buona idea, portare con te il tuo sacco a pelo da viaggio per dare alla tua pelle una salvezza contro gli abitanti del letto!

14. Kings Cross Party Hostel, Sydney

tramite: jenngrunigen.com

Poiché non sono sempre i viaggiatori zaino in spalla a subire i traumi di un ostello schifoso e sporco, abbiamo trovato il punto di vista di un membro del personale delle pulizie, in un certo ostello australiano che ha una delle peggiori reputazioni nella comunità dei viaggiatori.

Se l’ostello di Kings Cross a Sydney ti fa suonare un campanello, probabilmente ti sei imbattuto in qualche storia su Internet (oppure qualcuno che viaggiava con te una volta ti ha raccontato la sua esperienza in questo orribile posto).
Questo posto in particolare è un ostello per feste.

La scrittrice di viaggi irlandese e la donna dietro il blog Journalist On The Run, Janet Newenham, ha ottenuto quella che sperava fosse una nuova straordinaria opportunità per lei, poco dopo essersi trasferita in Australia. Ha trovato un lavoro all’ostello per feste Kings Cross di Syndey e all’inizio si è divertita a lavorare alla reception e accogliere i nuovi ospiti.

Ma in poco tempo, la descrizione del suo lavoro si è allargata oltre quello di semplice donna delle pulizie. Ad esempio ha dovuto avere a che fare con il vomito lanciato sulle scale, sui muri e nei dormitori ogni notte!

13. Docce Allagate – Nomads Mad Camel, Nuova Zelanda

tramite cosmopolitan.com

Peter Jackson ha molto di cui rispondere qui perché, grazie alla serie – da me molto amata- de Il Signore degli Anelli , molti di noi hanno si sono ritrovati ingannati nel pensare che gli ostelli della Nuova Zelanda siano sempre una cosa bellissima.

Ehm, no! In effetti, un viaggiatore con zaino in spalla veterano, ha classificato un viaggio sfortunato in questo ostello ad Auckland come una delle sue peggiori esperienze.

Un viaggio a Mordor sembra più divertente di un soggiorno prolungato in questo posto particolare! Lo zaino in spalla Ed Rex del blog di viaggi Rexy Adventures ha iniziato il suo tanto atteso viaggio in Nuova Zelanda con un soggiorno di 2 notti all’ostello Nomads Mad Camel ad Auckland e se ne pentì immediatamente.

Lo splendido scenario di montagna e i toni delicati di Enya, non sono sufficienti per distrarti da ciò che è questo posto. Nel suo post sul blog , post potentemente deluso, descrive l’esperienza mentre entrava in una stanza del dormitorio ricoperta di “macchie di cibo vecchie di una settimana”, un tappeto di lattine di birra, e per finire, trovando i capelli nelle lenzuola.

Non è molto simile alle descrizioni di Tolkien, vero? Secondo quanto riferito, neanche le strutture del bagno erano migliori. Le docce erano allagate e sembravano essere state trascurate dal personale di pulizia per qualche tempo.

Ti amiamo ancora, Nuova Zelanda, ma risolvi il problema dell’ostello!

12. La Doccia Usata Per Altre Cose – Rotterdam

via fell.it

Quando pensi alle condizioni di alcuni dei bagni dell’ostello in questo elenco, forse non dovrebbe sorprendere il fatto che alcuni ospiti potrebbero a volte scambiare una doccia con qualcosa di diverso da un posto dove ci si lava.

ostelli amsterdam   ostelli londra   ostelli milano   ostelli roma   ostelli   ostelli barcellona   ostelli firenze   ostelli bologna   ostelli parigi   ostelli berlino   ostelli peggiori del mondo peggiori ostelli del mondo

Una doccia molto sporca potrebbe dare ad alcuni viaggiatori con lo zaino disperati, uno spunto per rispondere al richiamo della natura e lavarsi alla buona con salviette e altro simile.
Ma in questo particolare ostello di Rotterdam, le condizioni non erano così terribili da suggerire di abbandonare l’idea di una doccia calda!

Un viaggiatore con lo zaino descriveva come lui e un amico si sono attenuti a un budget limitato mentre viaggiavano attraverso l’Olanda e hanno speso solo 30 euro per un soggiorno di 3 notti.

Con fondi così bassi, nessuno dei due si aspettava il massimo delle comodità di lusso. Ma in fondo le camere erano decenti; solo il fatto che l’ostello si trovasse sopra una discoteca ha peggiorato ulteriormente il loro soggiorno.

La musica risuonava fino a tutte le ore, le finestre erano rotte nel loro dormitorio, ma la cosa peggiore era la scoperta che la doccia veniva usata dagli ospiti del Club come un orinatoio non ufficiale! Molto schifoso direi!

11. Quando “Dormitorio Di Lusso” Significa senza Acqua Corrente – Kazakistan

tramite khonggiansong.info

I viaggiatori con lo zaino potrebbero scrivere un’enciclopedia sui mali dei bagni degli ostelli, dai muri sporchi e dagli scarichi bloccati alle docce ghiacciate e alle interruzioni di corrente.

Ma per tutte le cose che possono andare storte con i bagni dell’ostello, tieni i mente una certa pensione in Kazakistan.

Quando la scrittrice e fotografa di viaggi Agnieszka ha prenotato quella che sembrava chiamarsi una “camera standard” sul sito web dell’ostello della pensione, sapeva di doversi aspettare il minimo indispensabile: un letto, un bagno e un posto dove lavarsi.

Invece nemmeno quello, dal momento che nel “bagno” comune c’era un lavandino troppo cresciuto mascherato da vasca da bagno con l’istruzione sopra di esso “fai la doccia con le bottiglie d’acqua”.

Tuttavia, la pensione in realtà offriva la possibilità di pagare un po’ di più per sperimentare la loro struttura con “bagno di lusso”. E per lussuoso, intendevano una stanza contenente effettivamente un bagno con acqua corrente. Bene direte.

Dato che condivideva un dormitorio e un bagno / lavandino comune con altri 3 ospiti, Agnieszka ha deciso di pagare l’importo extra.
Ci chiediamo come riescano a convincere gli ospiti a prenotare in questo posto.

10. Nessuna Serratura E Condizioni Generalmente Scadenti – Hans Brinker Hostel, Amsterdam / Lisbona

tramite Expedia

A differenza della maggior parte degli ostelli in questa lista, questo in particolare ha più rispetto da parte nostra, semplicemente perché almeno è cosciente di quanto siano state cattive le sue condizioni in passato.
Se non sei mai stato personalmente nelle filiali di Amsterdam o Lisbona degli ostelli Hans Brinker, allora potresti averne sentito parlare attraverso meme sui social media e blog di viaggio, perché questo è un brutto ostello a cui non manca l’ autoironia e ne fa una vera e propria arte ( letteralmente, poiché utilizza i reclami e le lamentele dei clienti nelle sue campagne promozionali!).

Dopo essere stato inondato da aspre recensioni online ed essere stato ripetutamente incoronato il peggior ostello del mondo su Trip Advisor, Hans Brinker (alla fine) ha fatto della sua mediocrità la sua carta Jolly e oggi i viaggiatori con lo zaino accorrono da tutto il mondo per visitarlo “ironicamente”.

Un divertente esempio di come sia Hans Brinker nel suo classico squallore, è il racconto di un cliente su TripAdvisor di un soggiorno ad Amsterdam nel 2013.
In esso, ha ricordato la spaventosa e apparentemente casuale mancanza di sicurezza, non c’erano cassette per gli oggetti personali ne chiavi alle porte, ma soprattutto trovò molti degli ospiti che giacevano nudi sul pavimento. Diciamo che gli ostelli Hans Brinker sanno come regalare agli ospiti un’avventura!

9. Il Dormitorio Da 16 Letti Soprannominato Il “Campo Profughi” – Kings Cross, Sydney

Il famigerato Kings Cross Hostel di Sydney fa la sua apparizione in questo elenco come uno dei posti meno invitanti in cui venire per una sosta economica a Sydney.

L’appassionata blogger di viaggi Zosia ha condiviso un post su uno di questi soggiorni nell’ostello australiano.
E da escursionista esperta, credeva di aver visto tutto. Da sola e in coppia con il suo partner, Zosia ha affermato di avere più della sua giusta quota di brutte esperienze in ostello: “letti infestati da insetti in Thailandia e bagni sporchi sorvegliati da gechi aggressivi in ​​Cambogia”, per citarne alcune.

Ma niente l’aveva preparata abbastanza per i dormitori di Kings Cross.

Nonostante i vari avvertimenti degli amici di non prenotare al famigerato ostello, una notte durante i suoi viaggi con gli amici a Syndey non le ha lasciato nessuna opzione (e pochissimi soldi rimasti), quindi ha prenotato due letti in quello che immaginava sarebbe stato un 4 o 6- letti per dormitorio condiviso.

La realtà era un dormitorio angusto CON BEN 16 LETTI!

Il dormitorio venne soprannominato il “campo profughi”, a causa del fatto che gli ospiti andavano e venivano, lasciando cibo e biancheria sporca dappertutto come se fossero in campeggio (meno l’aria fresca tanto necessaria, ovviamente).
La ciliegina sulla torta è stata la notte in cui Zosia e le sue amiche hanno rischiato di ritrovarsi devastate le loro cose quando un corvo è entrato in volo dalla finestra rotta e ha attaccato gli zaini.

8. Senza Finestre Con Scarafaggi Giganti – City Rooms, New York

Dagli insetti che condividono il letto di un ostello con te a quelli giganti che strisciano sul pavimento, gli ostelli di basso livello non sembrano mai scarseggiare di questi animali per molti noi raccapriccianti, come testimonierà questo racconto super grossolano di un ostello di New York.

Durante la notte nella Grande Mela, la coppia di blogger di viaggio Liza e Pepe su tripsget.com , ha raccontato la volta in cui hanno condiviso la loro stanza con un “ospite” inaspettato, uno scarafaggio gigante.

Avendo bisogno di fare una pausa tra i loro voli dal Messico alla Russia, era più comodo fermarsi in un ostello di New York a Chelsea per la notte (ma col senno di poi, forse un pisolino in aeroporto sarebbe stata l’opzione migliore!).

La coppia aveva scelto gli ostelli City Rooms in città sulla base di valutazioni decenti e un prezzo decente per la bassa stagione ovvero $ 60-70 a notte.
Ma per il prezzo che hanno pagato, una cella avrebbe potuto offrire loro una migliore notte di sonno!
Niente ascensori significava portare i bagagli pesanti al terzo piano, e ok. E una volta arrivati ​​lì, Pepe e la sua compagna, Liza, furono accolti da una stanza soffocante senza finestre con un ventilatore coperto di polvere e senza serratura alla porta.
L’ultima goccia è stata guardare un grosso scarafaggio sfrecciare sul pavimento.

Fortunatamente, un rapido reclamo li ha fatti spostare nella successiva stanza disponibile, con una finestra e nessuno strisciare inquietante.

7. The Hostel sopra l’ Heavy Metal Bar – Londra

tramite il time.com

Alcuni viaggiatori con lo zaino decidono proprio di alloggiare negli ostelli con l’espressa intenzione di festeggiare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, piuttosto che vedere i luoghi che hanno raggiunto dopo centinaia, forse migliaia, di chilometri…beata gioventù!

Se questo è quello che cerchi in un ostello, allora fantastico.: questo alloggio a Londra potrebbe essere il posto che fa per te, ma saresti in minoranza.
I viaggiatori stanchi hanno bisogno di dormire alla fine della giornata, quindi chi ha pensato di creare un ostello proprio sopra un bar heavy metal è sicuramente un burlone, o qualcuno che non aveva fatto bene i conti.

La povera blogger di viaggi Steph di Travelling Miss Lazy non ha poi riso così tanto quando finalmente è arrivata nel suo ostello apparentemente decente. “Quando finalmente ho trovato l’ostello in base all’indirizzo che ho trovato online, sono rimasta scioccata quando mi sono ritrovata in un bar con gruppi rock che suonavano dal vivo.
La signora alla porta continuava a chiedere una quota di iscrizione di 35 e non riusciva nemmeno a sentirmi quando chiesi dove fosse l’ostello. Alla fine ho capito che l’ingresso dell’ostello era sul retro del bar.
Ho potuto sentire solo due cose quella notte: la band dal vivo che suonava quante canzoni metal e una signora che gridava di iscriversi alle persone”.
Incredibile.

6. Nessun Sonno per gli Adolescenti – McCraig’s Return Hostel, Scozia

tramite dreameurotrip.com

Chiunque sia stato all’università o chiunque abbia vissuto in un appartamento centrale di una grande città, avrà sicuramente sperimentato il fatto di essere bruscamente svegliato da adolescenti rumorosi, che si tratti di persone che si riversano fuori dai bar e club della città nel fine settimana o dei tuoi compagni di stanza di casa, quando la condividi nel periodo universitario, meno che premurosi per te che stai dormendo e devi sostenere un’esame il giorno dopo e che tornano alle 5 del mattino mentre cantano a squarciagola una hit di Katy Perry.

Ma diventa un problema molto diverso quando ti trovi di fronte a questa stessa situazione mentre soggiorni in un ostello.
Non ti aspetteresti che il personale dell’hotel sia proprio composto da quelle persone rumorose e dirompenti, ma soggiornando in alcuni ostelli, sembra che l’insonnia sia solo qualcosa che gli ospiti devono imparare a sopportare.

Un viaggio di un fine settimana in Scozia è stato rovinato da un implacabile gruppo di adolescenti fuori dalla loro finestra, ricorda un’altra coppia di Travel Blogger che ha prenotato un ostello nella piccola e apparentemente tranquilla cittadina di Oban, nella Scozia occidentale.

Fu solo alle 5 del mattino che la coppia riuscì a chiudere gli occhi.

5. Letti Duri E Camere Che odorano Di Fogna – Jaques Brel Youth Hostel, Bruxelles

tramite youtube.com

Nessun ospite di uno ostello, veterano o principiante che sia , rimane deluso dal fatto che i letti degli ostelli non forniscano la migliore notte di sonno del mondo.
E’ ovvio che nessuno si aspetta un materasso in memory foam e cuscini di seta. Il minimo che gli ospiti dell’ostello possano sperare di trovare, però, è un letto leggermente più confortevole di uno scaffale.

Il soggiorno di un viaggiatore all’ostello della gioventù Jaques Brel a Bruxelles significava una notte trascorsa su un letto di plastica nudo, si proprio così, senza lenzuola.
E poiché era arrivato al dormitorio dell’ostello dopo le 23:00, non c’era nessun impiegato o membro del personale a disposizione per noleggiare le lenzuola. Buonanotte proprio! (Penso che anche un letto fatto di mattoncini Lego sarebbe più comodo a quel punto.)

Oltre a letti solidi come la roccia che rendevano impossibile dormire bene quella notte, l’aroma inospitale in questo particolare ostello di Bruxelles ha reso altrettanto difficile per questo ragazzo e gli altri ospiti chiudere gli occhi.
Il bagno annesso alla stanza del dormitorio non era chiaramente stato pulito da un po’ di tempo perché, come descritto nella sua recensione a 1 stella su Trip Advisor, “la puzza che si diffondeva nella loro stanza somigliava all’ odore insopportabile di una fogna”. Proprio quello che ti serve per rinfrescarti e riposare prima della lunga giornata di visite turistiche che ti aspettano!

4. Nessun Flusso D’aria E Puzza “Quasi Visibile” – Smart Camden Hostel, Londra

tramite gottakeepmovin.com

Trovare un ottimo ostello a un prezzo ragionevole in qualsiasi centro città sarà sempre un po ‘problematico, specialmente durante l’estate e l’alta stagione turistica.

Ma combina tutto questo con un enorme evento globale che si svolge lungo la strada, come diciamo, le Olimpiadi e le possibilità di trovare un ostello con breve preavviso, sono praticamente zero.
Questo è ciò che Auston e David del blog di viaggio Two Bad Tourists hanno scoperto quando si sono resi conto di essere arrivati ​​nel loro ostello nel centro di Londra durante il weekend di apertura dei Giochi Olimpici di Londra 2012!

Alcuni potrebbero obiettare che Auston e David sono in colpa per aver scelto un brutto momento per stare in un ostello di Londra, ma cattivo tempismo o no, quasi tutti dovrebbero avere il diritto di un luogo confortevole dove riposare per la notte.
E poi un ostello a 3 stelle al prezzo di $ 35 a notte non dovrebbe essere provvisto di condizioni anguste, nessuno spazio per gli effetti personali, e un lavandino difettoso.

3. Lenzuola bagnate E Nessuna Reception 24 Ore Su 24, 7 Giorni Su 7 – The Holyhead, Dublino

tramite health.clevelandclinic.org

Un ospite scontento ha giustamente sfogato la sua rabbia e il suo disgusto su Trip Advisor, e per quanto ci dispiace per lui, è una recensione piuttosto divertente (scusa, amico).

L’ostello Holyhead a Dublino ha ricevuto alcune recensioni sorprendentemente favorevoli da alcuni ospiti, ma a quanto pare, questo ostello irlandese è decisamente scarso, considerando che fa pagare la tariffa esorbitante di 80 euro a notte in media , e questo povero viaggiatore ha anche ottenuto le estremità bagnate del letto.

Le prime impressioni nella hall non hanno segnato nemmeno un buon inizio: “È un brutto edificio con un’atmosfera da film horror degli anni ’80. I divanetti fuori dalle stanze sembrano essere stati trascinati dentro dalla strada dopo una doccia con un tubo di scarico “.

2. Colloqui Insoliti Con Il Proprietario – Bosnia

tramite hollywoodreporter.com

La maggior parte delle volte in molti degli ostelli di categoria inferiore i gestori sono raramente presenti.
In effetti, un tema comune in questo elenco sembra essere che i membri del personale dell’ostello, anche quelli della reception, non ci sono mai.
Ma un lavoro urgente di pulizia perché qualcosa si rovescia o un guasto alla caldaia, il personale mancante o disattento dell’ostello può essere una cosa disastrosa.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui anche l’opposto può essere altrettanto discutibile, come un manager di ostello che non smette mai di parlare (e neanche in modo così amichevole).

Gli hotel di alta classe e persino alcuni negozi spesso assumono personale appositamente per salutare i clienti e sviluppare un rapporto caldo e accogliente.
Sapendo di non dover dare così tanto, la stragrande maggioranza degli ostelli non ha neppure lontanamente questo servizio, e allora alcuni proprietari loquaci si prendono la responsabilità di conversare, e poi ci sono quelli che saltano le formalità con storie strane e spaventose, trattenendo oltre il dovuto i suoi ospiti.

  1. Camera Delle Dimensioni Di “Una Cabina Telefonica” – Apache Hostel, Irlanda

tramite yelp.com

I viaggiatori con lo zaino in spalla veterani e gli abitanti degli ostelli potrebbero obiettare che le condizioni del dormitorio, comprese le dimensioni, sono qualcosa che devi semplicemente pagare per avere di più e che gli ostelli sono solo una breve sosta durante il viaggio, quindi perché è davvero importante?

Bene, quando le condizioni anguste possono essere incrementate dall’aroma dei piedi e dell’odore di un corpo sporco fino a un livello atroce, allora sì, le dimensioni della stanza contano davvero quando si tratta di soggiornare in ostelli.

Nessun viaggiatore si aspetta dormitori lussuosi quando sceglie di dormire in ostello, ma se ti capita di avere meno spazio per le gambe e spazio per respirare in una stanza piena di estranei rispetto a quando fai in un pigiama party con 5 amici nella camera da letto della tua infanzia, allora lo sai che gli standard sono scesi molto al di sotto della norma.

Durante una notte all‘Apache Hostel in Irlanda, una recensione di Trip Advisor ha detto tutto quando ha descritto il dormitorio come una “camera doppia delle dimensioni di una cabina telefonica”.
Onestamente non posso (né voglio) immaginare il fetore soffocante lì dentro.
Fortunatamente, lo sfortunato ospite ha visto l’umorismo in tutto questo, come emerge dal suo commento.

ostelli amsterdam   ostelli londra   ostelli milano   ostelli roma   ostelli   ostelli barcellona   ostelli firenze   ostelli bologna   ostelli parigi   ostelli berlino   ostelli peggiori del mondo peggiori ostelli del mondo

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi social e visita anche il profilo Instagram e la pagina Facebook

Leggi anche:Viaggi per Single Over 50: motivi, vantaggi, destinazioni e sicurezza

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *