Dalla Villagrande Strisaili ad Alagna Valsesia: i borghi della neve dove andare anche senza sci
Travel Magazine

Dalla Villagrande Strisaili ad Alagna Valsesia: i borghi della neve dove andare anche senza sci

Villagrande Strisaili è un comune della Sardegna situato nell’alta Ogliastra e al confine con le Barbagie, area di una bellezza paesaggistica e archeologica unica nella stessa isola sarda. Non va dimenticato, infatti, che ci troviamo nel terzo comune più esteso della Sardegna e più conosciuta al mondo per un dato particolare che da sempre è stato oggetto di attenti studi: la longevità dei suoi abitanti.

Se a Oriente si affaccia sulla piana Agliastra fino ad arrivare, dopo alcuni chilometri, a tuffarsi nel Golfo di Arbatax, alle sue spalle può contare sulla presenza di alcuni complessi rocciosi come il monte Suana, i monti Isadalu, il monte Idòlo e Orguda che in fatto di bellezza paesaggistica non hanno rivali. Ma nel complesso il paesaggio di Villagrande Strisaili è composto da montagne rocciose ricche di alberi pregiati come querce e lecci che costituiscono un elemento primordiale del luogo.

Le gite lungo i sentieri che serpeggiano in ogni dove del territorio fra torrenti e sorgenti ci rivelano anche testimonianze di una storia molto antica di questo territorio che conduce dritto alla preistoria, un tuffo unico alle origini dell’umanità. Ben sette tombe di Giganti, 10 villaggi Nuragici e 17 Nuraghi vi faranno rivivere un atmosfera irripetibile e unica. Ma di sentiero in sentiero non perdetevi le Cascate di Sothai, dove il fiume Flumendosa si getta nel Bau Vigo Canyon.

villagrande strisaili comune  borghi sulla neve

Se amate il Piemonte, invece, e in particolare la neve vi consiglio di trascorrere almeno un fine settimana ad Alagna Valsesia. Sono più che convinto che la vista del Monte Rosa dalla pista da sci di Alagna vi lascerà letteralmente senza fiato. I nuovi impianti di risalita permettono oggi di raggiungere quota 3.000 mt e oltre, fino al confine con la Valle d’Aosta, in tutta sicurezza e comodità. Situata nella provincia di Vercelli a confine con la Svizzera nell’anno 2019 ha incorporato Riva Valdobria.

Grazie all’ovetto potrete raggiungere quota 2046 mt (Pianalunga) per poi risalire oltre quota 2400 mt grazie alla seggiovia della Bocchetta, ultima tappa per raggiungere il Passo dei Salati a quota 3030 mt. Con oltre 100 km di pista si può davvero osare ogni cosa. Si può ritornare ad Alagna effettuando il percorso inverso  o proseguire per Grossoney o Champoluc.

Per molti, Alagna, è il top dello sci fuori pista e dello snowboard, un vero ‘freeride paradise’ delle Alpi italiane. Tuttavia Alagni non è solo adrenalina ma anche benessere. Con ben 5 centri benessere offre la possibilità di rigenerare il corpo e la mente (mens sana in corpore sano!) e, magari, praticare anche un po’ di yoga sulla neve o delle piacevoli e rilassanti passeggiate con le ciaspole.

E se proprio non riuscite a stare fermi e rilassarvi un po’ vi consiglio l’emozionante pista da Bob a Pianalunga.

Buona discesa!!!           

comune di villagrande strisaili  villanova strisaili  villagrande sardegna  baumela sardegna  santa barbara villagrande  alluvione villagrande strisaili  comune di villanova strisaili  lago alto del flumendosa

Se trovi interessante l’articolo non esitare e condividilo sui tuoi social, come Whatsapp, Facebook o Instagram: mi aiuterai a crescere!

Lettura consigliata: Val Chisone cosa vedere: valle in Italia, laghi, escursioni

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *