Sonia

Mamme Social del 2019

Mamme e figli sui social network

E’ tanto che scrivo e riscrivo questo articolo. La mia paura era di cadere nella critica e tutto vorrei fare tranne che giudicare le mamme sui social, visto che sotto un qualche punto di vista anche io sono una mamma social (forse). Ora ho deciso di cambiare il mio punto di vista, che saltava fuori dalla mia prima bozza di questo articolo, in uno spunto di riflessione.

Voglio esporre ogni mio dubbio e fare con voi delle considerazioni sul mondo delle mamme social.
Le igermamme: sempre connesse con i follower sulle varie piattaforme social. I loro post sulla vita dei loro figli conquistano migliaia di like e oggi sono qui ad esporre riflessioni e quindi a dare un mio personalissimo parere sulle mamme che vivono il mondo social come una seconda famiglia!

Ci sono dei limiti?

Diciamoci la verità: che tu sia anti-facebook e anti-instagram o che tu sia una mamma che posta di tanto in tanto – così per tenere aggiornati amici e parenti o più semplicemente perchè dopo qualche settimana di assenteismo hai delle belle foto sul cellulare e dici: ” Oh ma è tanto che non metto una foto su Facebook o Instagram, ora faccio vedere a tutti dove siamo stati di bello o quanto era bella\o mia figlia\o il giorno del suo compleanno –
o che tu sia una che viene visionata dai brand e pagata perchè hai cinquantamila followers ed Instagram è ormai diventato per te un lavoro…. qualunque prototipo di mamma social o non social tu sia….

TUTTE, ALMENO UNA VOLTA, CI SIAMO CHIESTE: DOVE PORTERA’ TUTTO QUESTO?

  • I social avranno una fine?
  • Quando saremo mamme di figli adolescenti che fine faremo?
  • Verranno seguiti sempre e solo chi ha il pancione, chi ha partorito da poco e chi ha figli piccoli, perchè attirano di più?
  • E quando noi tutte, facenti parte di questa generazione di mamme-social, saremo mamme di adolescenti, e poi nonne? Continueremo ad essere seguite o saremo banali?

Un’altra domanda è anche:

  • ma i figli, poi saranno figli social famosi di mamme social famose?
  • E se non ne vorrano mai far parte del sistema?
  • Anzi, e se ci odiassero perchè vengono riconosciuti per strada?

Io dico che almeno una sola volta, anche per poco, molte di voi si sono poste questi quesiti… ci scommetto!

Come dicevo all’inizio dell’articolo, è parecchio tempo che voglio affrontare questo argomento e non so mai bene dove andrà a parare, quindi mi sono sempre frenata dal pubblicarlo: non voglio sia un articolo provocatorio, non voglio sia un articolo che discrimina, giudica e critica, da donna\mamma che è nel mondo dei social ( seppure sotto un altro aspetto o per lo meno non quello di pubblicare sempre e di continuo la mia vita privata).

E non volevo fosse un articolo, l’ennesimo, che si limita a elencare e descrivere le mamme più famose su Instagram o Facebook…ma, ripeto, non sono qui a giudicarle, perchè non è mia competenza farlo!

Solo di recente, ho capito dove voglio che il mio articolo verta: sulle riflessioni! Ed è così che ho deciso di pubblicarlo: facciamo che riflettiamo tutte e ragioniamo e ci scambiamo idee e opinioni. Quello che sto per dire sul mio unico, modesto parere nel campo delle mamme-social, deve essere preso come spunto per dialogare, scambiarci idee e opinioni.

Siete d’accordo? Allora partiamo!

Ci sono mamme e mamme sui social, come del resto nella vita vera. C’è la mamma che posta tutto (e quando dico tutto intendo proprio tutto): travaglio e parto sono ripresi meticolosamente minuto per minuto, ogni momento importante della vita dei loro figli è condiviso e tutto il mondo ne prende parte…nel bene e nel male!

C’è la mamma che non condivide tutto ma “usa” la bellezza dei figli e della loro casa per scattare foto perfette e fare caption che sono per lo più interrogativi su se stessa, sottoforma nascosta di domande poste ai suoi followers, e cioè: sono abbastanza perfetta?

Ci sono anche le mamme che usano i social ma si sentono pessime e se proprio pubblicano qualcosa è per screditarsi, per poi ricevere indietro tanti:” Ma no! Sei una mamma bravissima!”
Magari non si sentono adeguate e all’altezza della loro collega che sembra dorma due ore a notte per avere una casa pulitissima e tirata a lucido e per lo più con figli che se vanno al parco vestiti come se andassero al gran Ballo, nemmeno si sporcano. Quindi queste mamme usano hashtag come #mammademmerda e cercano conforto e consolazione.

Non neghiamolo. Molte di noi si sono sentite inadeguate sui social, sopratutto Instagram, fino a pensare:” Ma chi me lo fa fare? Ora chiudo tutto!” Oppure abbiamo commentato :” Che bella casa!” o ” La tua bambina è stupenda!”, pensando invece l’esatto opposto.

Non voglio discutere su chi invece denigra, critica e giudica pubblicamente, come se scrivere negativamente nei commenti andasse a finire in uno spazio tridimensionale del web e la persona che riceve un commento negativo non prova alcun sentimento a riguardo, come rabbia, rancore e dispiacere. Ma su questo non dico altro.

Ora chi sta leggendo il mio articolo, ed è arrivato fino qui, è perchè fondamentamente è curioso in quanto si è già fatto domande simili, tra sè e sè o davanti un caffè al bar con le amiche e vuole sapere cosa ne penso anche io a riguardo!

Non c’è nulla di male ad avere dubbi e perplessità su questo mondo! Dopotutto siamo umani, ma sopratutto siamo forse la prima generazione a vivere così i social e non abbiamo idea di come andranno queste cose nel futuro.

Anche io ho scritto articoli sul Blog e menzionato mio figlio nelle caption su Instagram, parlando della mia vita e del mio mondo non posso non menzionarlo:

Ora, come vi dicevo inizialmente, vorrei fare solo delle considerazioni e riflettere insieme su il mondo delle mamme-social:

oltre a postare foto su Instagram, stories e video su Youtube per aggiornare amici e parenti ( magari lontani), perchè si è orgogliosi della propria vita e dei propri traguardi o perchè si cerca un lavoro,( dopotutto anche questo è uno dei recenti motivi) , esiste anche un altro meccanismo più nascosto: la mera conferma esterna! Non vogliamo essere giudicati ma allo stesso tempo cerchiamo i giudizi di altri, meglio se non ci conoscono davvero…ecco perchè i social come li vediamo oggi!

Pensandoci: quei like o commenti che danno effetti negativi e positivi…possono diventare l’unico motivo per i quali si posta la propria vita sui social network?

Quanto peso si da a ciò che i nostri “amici digitali” ci dicono? Quanto è importante per voi che un follower ti dica come stai facendo la mamma? Come accudisci il tuo bambino?

Ma la mia “paura” più grande è: tra le Instagrammer\Youtuber\blogger, esistono secondo voi mamme che si sentono OBBLIGATE a dipingere un’immagine di se stesse come mamme ( ma non solo) , un’ideale positivo di maternità, ecc ecc…anche se poi nella vita reale non è davvero così?

Insomma, della serie profilo splendente sta a profilo vincente e viceversa?

Su questo sono a riflettere oggi, e spero di trovare persone con le quali insturare un dialogo sull’argomento. Dopotutto se da un lato troviamo conforto e confronto , tutte cose positive, attraverso i social, dall’altro potremmo destabilizzare una mamma molto sensibile…e non mi sento di esagerare nel dire farla sentire inadeguata, inadatta e portarla all’ansia e alla depressione.

Domani pubblicherò l’articolo e posterò una stories con i nomi delle mamme che reputo genuine e adoro seguire su Instagram: mamme che pubblicano con gioia, tengono informate le altre mamme sulle novità, creano spunti per dialogare e ridono sui loro “peccati” da mamme. Non cercano continue conferme o approvazioni, semplicemente si divertono e vivono “normalmente” un periodo felice della loro vita, senza sostituire la famiglia vera con la famiglia digitale e fare della propria vita un Grande Fratello! Io mi ci rispecchio molto, le seguo con gioia e i Like sono sempre veri e autentici!

E, prima delle conclusioni, a tal proposito ecco un’articolo dulle mamme più divertenti sui social su deabyday.tv:

https://www.deabyday.tv/genitori-e-bambini/primi-mesi/article/3241/Mamme-social–le-5-pi–divertenti-da-seguire.html

Mentre qui un altro interessantissimo articolo dell’anno scorso, sulle seguitissime celebrity moms del mondo dello spettacolo e non solo, le igermamme italiane che catturano momenti della propria giornata insieme ai figli…da ildigitale.it:

https://www.ildigitale.it/mamme-social-star-di-instagram-sole-figli-e-tuffi-nelle-stories/

Conclusioni:

questo articolo è una mia personale visione, una riflessione che sento di aver fatto come se mi stessi guardando allo specchio, parlando tra me e me. Mi piacerebbe moltissimo dialogare sull’argomento e trovare altri spunti di riflessione.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *