Cilento: li segreto meglio custodito d'Italia è la costa del Cilento
Travel Magazine

Cilento: li segreto meglio custodito d’Italia è la costa del Cilento

La costa del Cilento è una delle parti più incontaminate della regione Campania e si trova a sole due ore a sud del caos di Napoli.
E, cosa da non sottovalutare, questa parte d’Italia è ancora ampiamente fuori dal radar turistico.

Con appena un accenno sul Cilento nelle guide turistiche, i viaggiatori -soprattutto stranieri- affollano la popolare (e sovraffollata, se me lo chiedi) Costiera Amalfitana.

Non è che non sia d’accordo sul fatto che la Costiera Amalfitana sia stupenda, vogliamo parlare di Ravello? E solo che voglio dire che c’è altro, molto altro e, magari, meno caotico.

Costiera cilentana: Cilento cosa vedere

A lungo un rifugio per gli italiani “chic” per le loro vacanze e per stare più freschi che in città come Roma quando le temperature aumentano, la Costiera Amalfitana ha mantenuto la sua tradizionale atmosfera da rifugio sul mare, tutto italiano.
Il punto centrale di una vacanza è sedersi sulle spiagge (per lo più) rocciose, poi concedersi un lungo pranzo, fare acquisti, fare un aperitivo e poi concedersi un’altra lunga cena.

La popolazione del Cilento sembra meno vip e più “selvaggia”. Qui è dove gli avventurieri italiani si sono nascosti, o meglio, accorrono ogni estate, più che per una vacanza relax per una vacanza, come ho detto, avventurosa. Ma sopotuttoanche gli avventurieri possono apprezzare le cose belle della vita.

Scopri di più delle eccellenze della Campania su:
https://iocomprocampano.com/

Cilento vacanze: Paestum

La costa del Cilento ha chilometri di spiagge sabbiose.
A meno di un’ora da Salerno, Paestum ospita alcuni dei templi greci antichi meglio conservati al mondo. Oltre, non meno importante, un notevole allevamento di bufale che producono la migliore mozzarella di bufala italiana.

Che binomio! Templi greci e bufale!

Paestum fu fondata dai greci achei intorno al 600 a.C. con il nome originale di Poseidonia. Divenne Paestum nel 273 a.C. dopo che i Poseidoni greco-italiani si schierarono con il perdente, Pirro, in guerra contro i Romani.
Era una grande città greca antica con un sistema di strade, templi e mura difensive.

Paestum Tempio di Nettuno
cilento live	
cilento mappa	
il cilentano	
spiagge cilento	
cilento dove si trova
cartina cilento	
castellabate cosa vedere
mappa cilento	
Paestum Tempio di Nettuno
Arco Naturale di Palinuro
paestum
acciaroli
grotta azzurra palinuro
Parco del Cilento

Oggi, le caratteristiche più notevoli del sito archeologico sono i tre modelli estremamente ben conservati che sono stati ritrovati dagli scavi.

Oltre agli splendidi templi greci e alla deliziosa mozzarella di bufala, Paestum ha anche chilometri di bellissime spiagge di sabbia bianca. E a differenza della Costiera Amalfitana, dove quasi tutti i lettini erano occupati anche a metà settimana, non trovi che gli abitanti del luogo quasi per l’intera stagione estiva.

Palazzo Belmonte

La decisione più difficile a Palazzo Belmonte è la piscina o la spiaggia privata

Viaggiamo un po’ più a sud lungo la costa del Cilento fino al paese di Santa Maria di Castellabate.
Il villaggio non solo ha una spiaggia sabbiosa a pochi passi dal centro, ma ha anche il suo principe in residenza, Angelo di Belmonte, che vive nel seicentesco Palazzo Belmonte.

Oggi Palazzo Belmonte è anche un hotel di lusso. Dispone di alcune suite nella parte più antica del castello e di camere più moderne in una dependance sopra i giardini.

I tramonti sono semplicemente migliori nel Cilento da questo Palazzo.

Inoltre Palazzo Belmonte può organizzare gite in barca o traghetti, per portare gli ospiti direttamente dal palazzo a Capri o in Costiera Amalfitana.

Il Cilento: Acciaroli

Proseguendo ancora più a sud lungo la costa cilentana, siamo giunti al paese di Acciaroli. Il minuscolo villaggio di pescatori era uno dei preferiti di Hemingway, che arrivò qui nel 1952 dopo aver finito di scrivere “Il vecchio e il mare”. Hemingway passava ore nei bar sul lungomare.

Il villaggio è piccolo e non c’è molto da fare se non passeggiare per i negozietti tra i quali: il calzolaio che fa scarpe su misura per te o il negozio di ceramiche artigianali.

È affascinante però e merita qualche ora di esplorazione, magari rilassandoti sul lungomare con uno spritz o pranzando con del pesce fresco.

Capo di Palinuro cosa vedere

Ancora più a sud, a Palinuro, la costa è frastagliata e costellata di grotte marine.
Questo è il sistema di grotte più esteso d’Italia e i subacquei si affollano per esplorare la rete di grotte sottomarine.

Grotta Azzurra Palinuro
L’acqua emette luce da una fonte di luce subacquea

cilento mare	
cilento news
cilento new	
cilento outlet village
cilento mappa	
cilento live	
cilento blue resort
cilento mare	
parco nazionale del cilento

La famosa (e affollata) Grotta Azzurra di Capri non è l’unico posto dove vedere l’acqua così azzurra da togliere il fiato.

Il Capo di Palinuro ha una grotta con lo stesso nome – Grotta Azzurra- e l’acqua è illuminata dal basso. Dal porto di Palinuro, puoi noleggiare delle barchette che ti portano lungo la penisola fino a cinque grotte marine e la nostra barca era l’unica lì.

Puoi anche vedere la grotta del sangue, dove un’alga rossa fa sembrare le pareti della grotta gocciolanti di sangue.

Arco Naturale di Palinuro

L’Arco Naturale è uno dei monumenti naturali più importanti del Parco Nazionale del Cilento.
Sfortunatamente, le forti piogge e l’erosione naturale hanno causato un parziale crollo della facciata superiore nel 2007.
La rete è stata posizionata insieme a misure di sicurezza come il passaggio in modo che le persone possano ancora godere della sua bellezza. Ma andateci presto perché i geologi prevedono che non ci sarà modo di fermare la distruzione naturale dell’arco.

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano di Palinuro è un paradiso per alpinisti ed escursionisti.
Ci sono molti sentieri escursionistici, compresi quelli costieri che abbracciano le aspre scogliere. Non solo puoi vedere splendide viste sul mare, ci sono molte interessanti torri di avvistamento che si ergono in varie fasi di rovine.
Puoi persino trovare uno o due fari.

Leggi anche: Siti UNESCO in Italia: ecco l’elenco completo

Da sapere prima di andare nel Cilento

  • Le camere a Palazzo Belmonte partono da 238 € a notte per una camera doppia di mezza stagione.
  • Le camere dell’Oleandri Resort Paestum partono da 167 € a notte per una camera doppia.
  • Le camere del Grand Hotel San Pietro Palinuro partono da 139 € a notte per una camera doppia vista mare.

Ti è piaciuto questo post? Ci piace quando condividi i nostri contenuti!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *