Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici
Travel Magazine

Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici

Le Langhe la terra del buon vino, è un territorio collinare tra Cuneo e Asti in Piemonte, dichiarato Patrimonio dell’Unesco per la bellezza dei suoi borghi medievali, i vigneti e le specialità enogastronomiche.

Si divide in Bassa Langa, che comprende tutte le città al di sotto dei 600 metri dove si trovano la maggior parte dei vigneti, l‘Alta Langa ,che arriva fino a 900 metri, qui troviamo per la maggioranza boschi ,infine la Langa Astigiana dove troviamo Asti, uno dei borghi più particolari del territorio. Scopriamo insieme i posti più belli da visitare!

Bassa Langa

Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici

La Bassa Langa è caratterizzata da colline e vigneti a perdita d’occhio, in autunno assisterete a uno dei più suggestivi foliage d’Italia e verrete inebriati dall’odore del mosto, si divide in due zone, il Barbaresco e il Barolo che ospitano dei particolarissimo borghi.

I borghi

  • Alba, famosa per il tartufo bianco ,chiamata anche “città delle 100 torri” per le sue caratteristiche case-torri, città con lunghe vie e grandi piazze, oltre le torri molto particolari potrete visitare l’Alba sotterranea in compagnia di un archeologo che vi farà vedere la città da una diversa prospettiva.
  • Barbaresco, un piccolissimo borgo molto tranquillo, qui si trova una torre antica alta 36 metri, simbolo del paese, da cui potrete ammirare un bellissimo panorama, camminando verso il centro incontrerete l’Enoteca di Barbaresco all’interno di una chiesa sconsacrata, dove degustare l’omonimo vino, uno dei più conosciuti del mondo.
  • Barolo è uno dei borghi più caratteristici, qui potrete visitare due musei: il Museo del vino che si trova all’interno del bellissimo Castello dei Marchesi Falletti, composto da 25 sale dislocate su 5 piani,qui farete un viaggio alla scoperta dei segreti del vino e il Museo dei Cavatappi dove potrete ammirare 500 tipi di cavatappi provenienti da tutto il mondo! Barolo è pieno di cantine dove vi inviteranno alla degustazione , non potrete assolutamente rifiutare ma attenzione a non mettervi alla guida😉.
  • La Morra è un bellissimo borgo medievale, ha ottenuto la bandiera arancione per la bellezza e la conservazione del centro storico ,è situato nel punto più panoramico, in piazza castello si trova La Torre Campanaria da cui ammirerete un bellissimo panorama sulle vigne, anche qui vi fermeranno più volte per offrivi un assaggio di vino con un pezzetto di formaggio o salume, ma la cosa più particolare da vedere è la Cappella delle Brunate, una chiesa sconsacrata molto particolare che merita di essere fotografata .
Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici
https://www.instagram.com/lamiavitaatrentaduedenti/

La coloratissima Cappella delle Brunate!

Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici
https://www.instagram.com/lamiavitaatrentaduedenti/
  • Cherasco, più che un borgo è quasi una città dai tratti medievali con molti portici e un castello panoramico, dovete assaggiare i golosi Baci di Cherasco ,dei dolcetti croccanti fatti di cioccolato fondente e nocciole tostate, ve ne innamorerete.

Alta Langa

Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici

L’alta Langa confina con la Liguria ,la parte “golosa” delle Langhe è caratterizzata da vigneti ma soprattutto alberi di nocciole e formaggi, scopriamo le bellezze dei suoi borghi.

  • Cortemilia, considerata la capitale dell’Alta Langa,borgo della nocciola Piemontese IGP “Tonda e Gentile” , la più buona del mondo, se andate in estate non potete perdere la Fiera della Nocciola.
  • Murazzano, famoso a livello internazionale per il suo formaggio La Toma di Murazzano, formaggio a pasta grassa di solo latte di pecora o misto con latte vaccino che potrete degustare alla sagra “Aduma e Tast-Tuma” girovagando tra il bel borgo medievale.
  • Bossolasco, chiamato anche “Paese delle Rose”, un borgo romantico quasi fiabesco, percorrendo la strada che porta al centro storico vi ritroverete immersi in colorati e profumati roseti in fiore, vi regalerà dei paesaggi molto pittoreschi.

Langa Astigiana

Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici

La Langa Astigiana è un territorio affascinante immerso in un surreale silenzio, patria delle bollicine….

  • San Giorgio Scarampi ,un piccolo paese con una torre medievale di sei piani totalmente in pietra, si può visitare alla simbolica cifra di 1 euro ,arrivati in cima troverete un belvedere affacciato su tutta la Langa.
  • Asti, si trova al centro di Monferrato, conosciuta per il suo spumante e per il barbera, ma anche per i suoi innumerevoli edifici storici.
    Uno di questi è la Torre Troyana detta anche “Torre dell’Orologio”, simbolo della città, ha un’altezza di 44 metri, si può visitare insieme ad alti edifici e musei, acquistando lo Smart tickets Asti Musei.

Le Panchine Giganti

Le Langhe e i suoi meravigliosi borghi, cosa vedere e i prodotti tipici
preso per gentile concessione da mole24.it

Le panchine giganti fanno la loro comparsa nel 2010 grazie al designer americano Chris Bangle.

Dall’idea giocosa di guardare il mondo con gli occhi di un bambino, la prima panchina fu realizzata a Clevesana, ad oggi sono quasi 180 in tutta Italia.

Per una mappa completa consultate il sito Big Bench Community Project ,buon divertimento!

Leggi anche: Val Chisone cosa vedere: valle in Italia, laghi, escursioni

Come hai trovato questo articolo? Se lo trovi interessante non esitare e condividilo sui tuoi social, come Whatsapp, Facebook o Instagram o LASCIA UN COMMENTO!

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *